fbpx
Image

Cashback di Stato

Con l’entrata in vigore del Decreto 24 novembre 2020 n.156, il Governo mira ad incentivare le transazioni effettuate tramite pagamento elettronico (carte e app) nei negozi fisici (perciò non si terrà conto degli acquisti via web), al fine di risollevare l’economia e scongiurare eventuali evasioni fiscali.

Con “negozi fisici” si intende qualsiasi attività che non sia attraverso internet (perciò sì a supermercati, parrucchieri, negozi al dettaglio, d’abbigliamento, pagamento dell’idraulico ecc…).

Come funziona il Cashback di Stato

Archiviata la prima fase del Piano Cashback, iniziata in forma sperimentale durante il periodo natalizio, entra in vigore da gennaio 2021 il Cashback di Stato, che si protrarrà fino a giugno 2022.

Questo programma avrà luogo in tre semestri:

  • 1° gennaio 2021 - 30 giugno 2021 
  • 1° luglio 2021 - 31 dicembre 2021
  • 1° gennaio 2022 - 30 giugno 2022.

Per partecipare valgono naturalmente le stesse regole del Cashback di Natale, con l’unica differenza che si passa dalle 10 transazioni di dicembre alle 50 transazioni da effettuare in almeno un semestre nell’arco di tempo 2021-2022. I rimborsi relativi ad ogni fase verranno erogati dallo stato entro 60 giorni dal termine del periodo.

Ricapitolando:

  • Per chi non si fosse iscritto a dicembre, per poter godere del premio è necessario scaricare l’App IO, dopo essersi identificati con lo SPID, e registrarsi inserendo i propri dati personali e quelli relativi al conto bancario. Chi si era già registrato al programma, invece, risulterà automaticamente già iscritto alla nuova fase.
  • Il rimborso massimo per singola transazione è di 15 euro e per averne diritto bisogna effettuare ALMENO 50 acquisti in un semestre
  • Superata la soglia dei 150 euro per acquisto, il rimborso sarà sempre 15 euro

Cos'è il Super Cashback

Oltre al cashback standard, il Governo ha introdotto nel suo Piano Cashless anche il super cashback: un premio da 1.500 euro a semestre destinato ai primi 100mila cittadini che effettueranno il maggior numero di transazioni tramite carta e app in negozi fisici.

In questo caso, non contano gli importi spesi per ogni acquisto, ma il numero di acquisti stessi: vincerà chi comprerà di più.

Search